Coppa Italia Femminile, Juventus-Roma 3-2: giallorosse in finale grazie alle reti di Thomas e Lazaro

La Roma è finale di Coppa Italia Femminile. Le giallorosse perdono 3-2 contro la Juventus, ma in virtù della vittoria dell’andata (2-1) staccano il pass per la finale. Le bianconere insidiano la squadra di Bavagnoli con la rete di Pedersen (18′). Nella ripresa arriva la rimonta giallorossa firmata da Thomas e Paloma Lazaro. La Juve non molla e nel recupero pareggia con Girelli, cui segue il sorpasso di Gama. Ad andare in finale – per la prima volta nella storia – è però la Roma. Le giallorosse si contenderanno il trofeo con il Milan il 30 maggio. La squadra rossonera ha trionfato ieri nel derby contro l’Inter per 4-2, ribaltando così la sconfitta (2-1) dell’andata.

I giri si scaldano subito. Imbeccata da Cernoia, Hurtig viene ipnotizzata da Ceasar.  La Roma risponde pochi minuto dopo con Serturini. La centrocampista lascia Hyyrrynen sul posto e calcia in porta: Boattin salva di testa sulla linea. Le bianconere continuano però a rendersi pericolose fino a trovare il vantaggio al 18′: il cross di Caruso trova la testa di Pedersen, brava nel girare sotto l’incrocio. Le ragazze di Bavagnoli accusano il colpo, tanto che riescono a ricreare un pericolo solamente alla mezz’ora con il tiro di Serturini respinto da Gama. La Juve cerca così il raddoppio, ma Hurtig non ribadisce a rete il cross di Caruso. Ci riprovano dunque le giallorosse. Assist magnifico di Giugliano per Soffia, anticipata dalla perfetta uscita di Giuliani. Sul finire di primo tempo, poi, Ceasar tiene viva la Roma con l’ottimo intervento su Sembrant.

Ad inizio ripresa la Roma pareggia con Paloma Lazaro. Il gol della spagnola è annullato per fuorigioco. Alla ricerca del gol, le capitoline lo sfiorano due volte nel giro di pochi minuti. Prima Thomas pecca di freddezza con Giuliani battuta, poi il colpo di testa di Lazaro finisce di poco a lato. Al 78′ Thomas strappa il pass per la finale dalle mani bianconere. Angolo di Linari, Thomas da pochi passi mette dentro. Girelli nel recupero pareggia.

 

 

 

 

 

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A