Nella giornata di martedì si è tenuta una riunione straordinaria del Consiglio Federale della FIGC che ha sospeso le partite organizzate dalle leghe professionistiche su tutto il territorio nazionale fino al 3 aprile in conseguenza di quanto disposto dal DPCM firmato il 9 marzo per il contrasto alla diffusione del Covid-19.

Sono dunque rinviate a data da destinarsi le partite: Roma-Sampdoria, Milan-Roma e Roma-Udinese.

Con riferimento al recupero delle gare della Serie A, il presidente federale Gabriele Gravina ha proposto alla Lega di Serie A, attraverso lo scivolamento delle giornate, di sfruttare tutte le date a disposizione fino al 31 maggio.

Qualora l’emergenza Covid-19 non dovesse consentire la conclusione dei campionati, ulteriori iniziative saranno discusse nella riunione, già fissata, del Consiglio Federale del 23 marzo.