psv-roma-primavera-youth-league-marchizza soleri anocic sadiq gol esultanza

Dopo il passaggio del turno in Youth League la Roma torna in campo in campionato e lo fa andando a Bari in una sfida per legittimare ancora il primo posto nel girone. De Rossi ha a disposizione anche Sadiq e Nura che vanno subito nella formazione titolare. A centrocampo Machin con Ndoj. Di Livio a supporto delle punte.

SECONDO TEMPO

Ripresa molto frizzante con il Bari che ci prova con un missile da fuori su punizione, il vento dà una grossa mano ma Crisanto respinge bene e il successivo gol viene annullato. Anche dall’altra parte succede così con un mucchio dentro l’area di rigore con Marchizza che fa fallo e Tumminello che deposita in rete ma a gioco fermo. La Roma prova a crescere ma è anche sfortunata. Grande discesa di Nura ma il suo cross viene ciccato in mezzo l’area. Incredibile occasione per Soleri che dopo un batti e ribatti si trova la palla sui piedi a porta vuota ma colpisce malissimo e la palla sorvola la traversa. E’ sempre la Roma a premere ma Sadiq è troppo lento a girarsi e il suo tiro viene respinto dalla difesa. Attacchi insistenti per la Roma ma soltanto una parata per Gori che blocca il tiro di D’Urso dall’altezza del dischetto. Finalmente la Roma trova il meritato gol dopo tanti assalti. Soleri di testa mette all’angolino su brutta uscita di Gori.

PRIMO TEMPO

Parte bene il Bari che ci prova subito ma il tiro di Silleti si spegna al lato di Crisanto. Cresce la Roma che dopo aver rischiato reagisce e crea un’occasione improvvisa con Tumminello col suo tiro che termina di poco fuori con Gori che era rimasto sorpreso. E’ un grande periodo di Cristanto che è stato protagonista anche contro il PSV. Doppia occasione per il Bari che si fa sentire con De Palma ma il giovane portiere è pronto. La Roma sembra un po’ sulle gambe dopo la fatica in Youth League. Il gol era nell’aria, gli sforzi del Bari sono ripagati grazie a De Palma che insacca dopo un pregevolissimo assist di Castrovilli. Non può nulla Crisanto in uscita. E’ ancora un grande Crisanto su Tutino. Una Roma sottotono nel primo tempo ha subito molto il Bari che ha trovato un giusto vantaggio.

IL TABELLINO

BARI (4-3-3): Gori; Turi, Silleti, Colaianni, Panebianco; Armenise, Castrovilli, Clemente (55′ Dellino); Tutino (91′ Portoghese), De Palma, Nitti (83′ Gernone).
A disp.: Faggiano, Raimondi, Ciampa, Pasquino, Yebli, Polimuro, Ippedico.
All.: Corrado

ROMA (4-3-1-2): Crisanto; Nura, De Santis E., Marchizza, Anočić (55′ Paolelli); Ndoj (55′ Soleri), Bordìn (77′ D’Urso), José Machin; Di Livio; Tumminello, Sadiq.
A disp.: Romagnoli, Ciavattini, Pellegrini, Tofanari, Vasco, Grossi, Franchi.
All.: De Rossi.

Arbitro: Spinelli di Terni

Marcatori: 39′ De Palma (Bari), 94′ Soleri (Roma).

Ammoniti: Ndoj (Roma), Turi (Bari), Nitti (Bari).