È l’uomo a cui Pallotta ha affidato la crescita commerciale del club. Francesco Calvo, ex anche di Juventus e Barcellona, ha risposto ad alcune domande in un evento organizzato nella facoltà di economia di Roma Tre. Queste le sue parole riportate da La Gazzetta dello Sport:

Il Fair Play non impatta sul mio lavoro. È uno strumento di controllo che impone limitazioni, impatta tutte le società grandi e piccole. È uno strumento forte che ha portato benefici nel calcio. Pallotta non è un presidente assente, usiamo tutti gli strumenti possibili per comunicare. C’è un contatto quotidiano, è presente. Dove ero prima vedevo meno il presidente rispetto a quanto non senta ora Pallotta”.