Il Tornatora

Rassegna stampa – Riecco le Nazionali, occhi puntanti su De Rossi, Osvaldo e Castan. Ancelotti chiama DDR al Psg. La Roma punta il Genoa. Calcioscommesse: sospetti su Inter-Atalanta

di Redazione

Tornano in campo le nazionali per l’ultimo appuntamento del 2012. L‘Italia dei romanisti Balzaretti, De Rossi, Destro e Osvaldo ospita a Milano la Danimarca. A Trigoria guarderanno con interesse anche l’amichevole del Brasile col Giappone: Castan giocherà dal primo minuto da terzino destro.
Intanto continua ad alimentarsi il caso De Rossi-Zeman: da Firenze Pizarro invoca un chiarimento tra tecnico e giocatore sulla posizione del numero 16, mentre Ancelotti ha aperto a DDR le porte del Psg in vista del mercato di gennaio.
Notizia shock dalla Procura di Bari: Inter-Atalanta del giugno 2009 (terminata 4-3 per i milanesi) potrebbe finire nell’inchiesta sul calcioscommesse. Andiamo a leggere i titoli dei quotidiani usciti stamattina:

Da Il Messaggero: “Azzurro Roma, De Rossi guida il gruppo”. Tre romanisti su quattro giocheranno titolari, in panchina rimarrà Destro. Sempre dalle pagine de Il Messaggero: “Italia, attacco pesante”, viene riportata la conferenza del c.t. azzurro Prandelli. Così su Il Romanista: “Milano s’inchina all’Italia capitolina”. Ecco un estratto: se l’Italia di Cesare Prandelli dopo 3 partite di qualificazione ha ottime possibilità di essere in Brasile nel 2014 il merito è di altri romanisti. Tanti romanisti. Una Nazionale sempre più a tinte giallorosse. I conti sono presto fatti: 5 dei 7 gol fin qui segnati dagli azzurri nella corsa al mondiale sono stati realizzati da romanisti. Nell’ordine: 2 di Osvaldo alla Bulgaria, 1 di Destro a Malta, 1 a testa per De Rossi e ancora Osvaldo contro l’Armenia (…).
Spazio anche agli altri romanisti impegnati con le proprie rappresentative; Il Corriere dello Sport: “Con il Brasile c’è Castan che fa l’esterno”. Dalla Gazzetta dello Sport: “Castan terzino, Bradley numero 10. Idee per la Roma”. All’interno dell’articolo leggiamo: Bradley (che nella vittoria in casa di Antigua e Barbuda ha sfiorato la rete ben tre volte, con un colpo di testa deviato dal portiere James sulla traversa), giocherà ancora come mezzo destro nel rombo di centrocampo, ma dei due intermedi è quello con licenza di spingere e di accentrarsi, spesso finendo con giostrare da trequartista. Ha giocato così già venerdì scorso e lo rifarà anche stasera (…).

Non si è spento l’eco del caso De Rossi-Zeman. In “difesa” dell’ex compagno è intervenuto Pizarro. Dalla Gazzetta dello Sport: Pizarro: «Daniele parli con il boemo» – “Daniele non è un regista e per il bene di tutti dovrebbe chiarirsi il prima possibile con Zeman” – le parole del centrocampista cileno. Intanto Ancelotti chiama DDR alla corte del Psg. Da Il Messaggero: Ancelotti punta Daniele «Ne parliamo a gennaio». La Gazzetta dello Sport ha ripreso la notizia titolando così: Il Psg chiama De Rossi «Un’idea per gennaio». “Ancelotti convoca De Rossi”, è il titolo del Corriere dello Sport. Il Corriere della Sera titola: Ancelotti: «De Rossi al PSG? Ne riparliamo a gennaio». Da Leggo: De Rossi, Ancelotti ci prova. «Daniele è un grande centrocampista e trovo normale che venga accostato a una squadra in grado di spendere come il Psg – ha dichiarato ieri il tecnico – Purtroppo il mercato è chiuso, ma se ne potrà parlare a gennaio. Zeman lo ha accusato di scarso impegno? È una campana, bisognerebbe sentire l’altra. Non credo che De Rossi sia d’accordo e a me sembra sia sempre stato molto professionale» (…).

In attesa che i nazionali tornino nella Capitale, al Fulvio Bernardini è già stato fissato l’obiettivo Genoa. Contro i rossoblu, a Marassi, i giallorossi saranno chiamati a confermarsi dopo la vittoria in casa con l’Atalanta. Il Tempo: Burdisso ora rivuole il suo posto in difesa. La RepubblicaSuper lavoro per Burdisso in attesa di un posto da titolare. Da Il Messaggero: Dodò, l’attesa è finta. Il quotidiano ligure Il Secolo XIX punta l’attenzione sul grande ex della gara: Arriva la Roma, Borriello sotto esame.

Clamoroso dalla Procura di Bari, titolare dell’inchiesta sul calcioscommesse: Inter-Atalanta, disputata a giugno 2009 e terminata 4-3 per i padroni di casa, finisce sotto la lente d’ingrandimento degli investigatori dopo le dichiarazioni dell’ex tuttofare del Bari, il pentito Angelo Iacovelli: «Dopo la partita con la Salernitana, non so da chi, ma arrivò la dritta di scommettere forte sull’over dell’ultima giornata di campionato tra Inter e Atalanta. Giocammo e vincemmo». Da La RepubblicaBari indaga su Inter-Atalanta “Per noi era una partita sicura”. La Gazzetta dello Sport: Nuovi sospetti di scommesse: Inter-Atalanta 4-3.