Pagine Romaniste

Su Calafiori garantisce Kolarov, cosi è rinato il mancino del futuro

di Redazione

Sedici partite e cinque gol. Non male per un giovane ragazzo della Primavera che un anno e mezzo fa ha rischiato di chiudere definitivamente col calcio a causa dell’intervento criminale di un coetaneo ceco. E ora il diciassettenne è un titolare fisso della squadra di Alberto De Rossi. Prima dell’infortunio, sembrava correre veloce verso la Serie A: terzino mancino arrembante, era già entrato nelle grazie di Kolarov quando si infortunò in una gara di Youth League contro il Viktoria Plzen. Lo riporta Roberto Maida de Il Corriere dello Sport.