Il Tornatora

Z okazji urodzin a Boniek per i suoi 58 anni

di Redazione

boniek_roma_park

Il 3 marzo 1956 a Bydgoszcz, nasce Zbigniew Boniek, dirigente, allenatore ed ex calciatore.

Boniek ha mosso i suoi primi passi nello Zawisza Bydgoszcz, dove ha giocato fino al 1975, per poi passare allo Widzew Łódź dove ha giocato fino al 1982.

Quella famosa estate arriva terzo con la sua nazionale, la Polonia, conquistando la medaglia di bronzo ai Mondiali di Spagna ’82, che vedono trionfare leggendariamente l’Italia.

Proprio nel 1982 inizia la sua esperienza nel calcio italiano, a Torino, nella Juventus di Agnelli che per il suo talento nelle partite europee, che si giocano di notte, lo soprannomina “bello di notte” e con i bianconeri giocherà fino al 1985.

La stagione successiva (1985-’86) arriva a Roma, nella Roma che proprio in quell’anno come quest’anno è alla rincorsa sfrenata della Juventus, e gioca qui fino al 1988.

Zibì, come viene spesso chiamato affettuosamente e per alcune difficoltà italiane a pronunciarne il complicato nome, ha tentato successivamente la carriera da allenatore, ma chiusa la parentesi, e dopo essere stato vicepresidente della Federazione calcistica della Polonia, (Polski Związek Piłki Nożnej PZPN), il 26 ottobre 2012 ne viene eletto nuovo presidente.

Nel 2004 è stato incluso nell’elenco  “FIFA 100“,  che include i migliori calciatori viventi ed è il solo calciatore polacco presente.

Tra i vari impegni sia federali (in Polonia), sia televisivi (in Italia), è ospite e opinionista a “La Signora in Giallorosso,  trasmissione in onda sull’emittente locale T9, condotta da Massimo Ruggeri.

Ed sia per questo, che per aver giocato con la Roma, che per aver scelto Roma come sua seconda casa e della sua famiglia, (e anche perchè oggi è il suo 58esimo compleanno), che si prova a dirgli :

Z okazji urodzin Zibì !

(Buon Compleanno!)

 

Edoardo Iacolucci