Caso Belloli, Cosentino (vice pres. vicario Lega Nazionale Dilettanti): “Il presidente faccia un passo indietro. Spero non ci sia scontro, serve unità”

di Redazione

belloli

«Una giornata importante? Non so se è importante o nella normalità ma è una giornata un pò di tensione per noi della Lega Dilettanti perchè questo fatto che è venuto fuori è diventato molto importante per l’opinione pubblica. Oggi ritengo che i presidenti regionali si debbano esprimere e che, dopo, il nostro presidente faccia un passo indietro».

È l’auspicio del vicepresidente vicario della Lega Nazionale Dilettanti, Antonio Cosentino, in merito al consiglio direttivo della Lega che dovrebbe votare la sfiducia al presidente Felice Belloli dopo le frasi sessiste.

«Temo lo scontro? Mi auguro non ci sia, la Lega Dilettanti ha bisogno di unità e tranquillità, anche per un immagine del presidente federale e della coesione della Lega Dilettanti – aggiunge Cosentino, oggi a Fiumicino per il convegno ‘Nutrizione è Salutè che precede la riunione -. Oggi potrebbe esserci qualcosa di positivo per raggiungere un obiettivo comune». Poi toccherà a lui guidare i Dilettanti verso nuove elezioni. «Io traghettatore? Lo decide lo statuto, ritengo così. Dovrò traghettare in 90 giorni l’operatività della Lega».

 

ANSA