Corriere dello Sport (G.D’Ubaldo) – Non solo Berardi. Anche se la ricerca dell’attaccante esterno che non faccia rimpiangere Salah è la priorità del mercato giallorosso, Monchi si sta muovendo su più fronti. L’imminente partenza di Paredes apre spazi per un altro centrocampista, un’alternativa a De Rossi. Per quel ruolo la Roma segue da tempo l’ivoriano Seri, ma la richiesta del Nizza per ora è troppo alta: quaranta milioni. Per l’alternativa a un titolare ci vuole un pro­ lo meno costoso. Piace Roque Mesa del Las Palmas, ma in Italia c’è un giocatore di rendimento che si può prendere per molto meno. Si tratta di Milan Badelj, il croato della Fiorentina che va in scadenza il prossimo anno e ha ri­fiutato più volte il rinnovo del contratto. Ieri il suo agente Dejan Joksimovic, ha detto: «Non ho avuto contatti recenti con i rossoneri, nè con altri club. Ora Badelj è in vacanza in Giappone. Ci sono tante possibilità per il ragazzo, tante squadre lo vogliono, non solo il Milan». Badelj era stato vicino alla Roma a gennaio, poi si è deciso di non fare investimenti ed è arrivato solo Grenier in prestito. Adesso si può prendere per sette, otto milioni.

MARIO RUI – Oggi intanto Monchi, di rientro dall’Olanda, incontrerà l’agente di Mario Rui, Mario Giuffredi, che comunicherà l’interesse del Napoli per il suo assistito. Il terzino portoghese avrebbe trovato anche l’accordo con il Napoli (si parla di un ingaggio di 1,6 milioni a stagione), ma non c’è intesa tra i due club. La Roma ha pagato complessivamente nove milioni all’Empoli per avere Mario Rui e non intende fare sconti. Il portoghese è allettato dall’idea di tornare a lavorare con Sarri, il tecnico che lo ha valorizzato in Toscana, ma se parte la Roma deve prendere un altro esterno sinistro, considerato che Emerson Palmieri, infortunatosi all’ultima giornata di campionato, non tornerà prima di novembre. La cessione di Manolas costringerà Monchi a mettere mano ancora alla difesa. Due nomi sul taccuino del direttore sportivo: l’argentino Foyth, che ha solo diciannove anni, per il quale l’Estudiantes chiede otto milioni e Mauricio Lemos, uruguaiano del Las Palmas. Per l’attacco resta sempre valida la candidatura di Defrel, che può fare il vice Dzeko ma anche l’esterno. Il discorso per il francese si è interrotto qualche giorno fa e lo vogliono anche club inglesi.