Juventus, Agnelli: “Abete e Prandelli si sono smarcati nel momento del bisogno. Tavecchio? Non ha la giusta autorevolezza”

di Redazione

Andrea Agnelli

Il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, intervistato da SkySport, si è scagliato contro Abete e Prandelli, ma ha anche bocciato la candidatura di Tavecchio al vertice della Figc: “Sia Abete sia Prandelli si sono smarcati nel momento del bisogno. Il loro è stato comunque un gesto corretto. Prandelli si è già felicemente sposato coi turchi dove la pressione fiscale è minore. Abete? Non lo ringrazio perché ci ha lasciati soli. Per la Figc non abbiamo bisogno di un traghettatore, ma di una figura di grande spessore. Tavecchio? Non ha la giusta autorevolezza, non è né Platini né Rummenigge. Per l’11 agosto era già prevista una riunione tecnica in FIGC e penso sia sbagliato trasformarla in una assemblea elettiva. E’ una scelta irresponsabile“.

SkySport