Acerbi-Smalling, leader centrali

Il Messaggero (D.Magliocchetti-S.Carina)Smalling e Acerbi, così diversi ma allo stesso tempo così uguali. Il giallorosso guida silenziosa, il biancoceleste capace di toccare il fondo e risalire sino a guadagnarsi di nuovo la nazionale. Entrambi leader, spetta a loro fermare Immobile e Dzeko. Acerbi con la Roma non ha una grandissima tradizione, sin dai tempi del Sassuolo. Questo per lui sarà il quinto derby, ma in quattordici incontri totali ha collezionato appena una vittoria (quando due anni fa la Lazio vinse 3-0). Nella scorsa stagione si è tolto lo sfizio di segnare una rete e spera di bissare, ma soprattutto di fermare Dzeko, uno degli attaccanti che soffre maggiormente.

A Smalling invece, nel giro di 5 giorni, sono toccati prima Lukaku e poi Immobile. Con l’azzurro il confronto è limitato allo scorso 26 gennaio, quando l’avversario rimase a secco. Quando l’asticella si alza, Smalling sale di livello. Un leader silenzioso capace di regalare tranquillità al reparto. Un anno fa fu probabilmente il migliore in campo dopo Under, una partita magistrale, in cui chiuse tutti i varchi all’attacco laziale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA

# Squadra PG V P S GF Pts.
1 Milan 18 13 4 1 39 43
2 Inter Milan 18 12 4 2 45 40
3 SSC Napoli 17 11 1 5 40 34
4 Roma 18 10 4 4 37 34
5 Juventus 17 9 6 2 35 33
6 Atalanta 18 9 6 3 41 33
7 Lazio 18 9 4 5 30 31
8 Sassuolo 18 8 6 4 31 30
9 Hellas Verona 18 7 6 5 22 27
10 Sampdoria 18 7 2 9 28 23
11 Benevento 18 6 3 9 21 21
12 Bologna 18 5 5 8 24 20
13 Spezia 18 4 6 8 23 18
14 Fiorentina 18 4 6 8 18 18
15 Udinese 18 4 5 9 20 17
16 Genoa 18 3 6 9 18 15
17 Cagliari 18 3 5 10 23 14
18 Torino 18 2 7 9 26 13
19 Parma 18 2 7 9 14 13
20 Crotone 18 3 3 12 21 12