Il Tornatora

Zaniolo: “Devo migliorare ancora per togliermi tante soddisfazioni. Imparo molto da De Rossi, Kolarov e Dzeko”

di Redazione

Il centrocampista della Roma e della nazionale italiana Under 21, Nicolò Zaniolo, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni dei cronisti in zona mista al termine dell’amichevole tra Italia e Germania. Queste le sue parole:

Sulla partita. 
Nel primo tempo abbiamo fatto un grande partita, poi però sul secondo gol abbiamo preso una bella mazzata e non siamo stati bravi a reagire. Possiamo rifarci però nella prossima partita.

Considerazione in vista dell’Europeo?
Sono molto fiducioso, contro l’Inghilterra ce la siamo giocata alla pari e forse meritavamo qualcosa di più. Oggi nel primo tempo avremmo potuto segnare più di un gol: non c’è gap ma dobbiamo migliorare sulle lacune che abbiamo in partita.

Il ruolo che preferisce?
La mezzala, ma decide il mister e faccio quello che vuole. Se mi vuole impiegare terzino, sono pronto a farlo.

Il rapporto con Di Francesco? Quanto conta per il percorso di crescita?
Il mister è un grandissimo allenatore, mi aiuta e mi dà i consigli e io devo ripagare la fiducia che mi sta dando. Allenamento dopo allenamento devo dimostrare di essere pronto per giocare.

C’è un giocatore che segue maggiormente in allenamento?
De Rossi è un giocatore clamoroso, pazzesco. Uno dei tanti è lui, poi Kolarov e Dzeko. Cerco sempre di migliorare guardandoli.

Il suo anno?
Sogni che si stanno avverando, ma niente è fatto. Devono continuare a migliorare per togliermi tante altre soddisfazioni.