Triestina-Roma, le probabili formazioni e dove vederla: recuperato Pellegrini, possibile esordio per Rui Patricio

Pagine Romaniste (R. Gentili) – Si accendono le luci sulla Roma di Mourinho. Dopo aver affrontato nelle prime due gare del precampionato il Montecatini (10-0) e la Ternana (2-0) a porte chiuse, la formazione dello Special One domani sfiderà la Triestina in quella che sarà la prima uscita pubblica della stagione.

La gara di domani sera – giorno storico per i colori giallorossi – sarà aperta al pubblico. Sarà infatti consentito l’ingresso al Nereo Rocco a 1000 spettatori: sino ad ora sono stati venduti poco più di 600 biglietti. Non è però finita qui. La partita verrà trasmessa da Sportitalia. Il collegamento comincerà alle 19, mentre il fischio d’inizio sarà alle 19:30.

La Roma – che nelle gambe ha anche la partita con il Montecatini – domenica ha ospitato la Ternana di Cristiano Lucarelli vincendo per 2-0. Ha aperto Carles Perez al 10’. Bravo Diawara prima a recuperare palla sulla trequarti con il pressing, rapido poi nel servire lo spagnolo che ha superato l’ex laziale Iannarilli in uscita col pallonetto. Nel secondo tempo è arrivato il raddoppio di testa di Kumbulla su angolo calciato da Zaniolo.

La Triestina, invece, ha agevolmente superato (13-0) una selezione locale di Arta Terme, località friulana sede del ritiro. Il club del patron italo-australiano Mario Biasin è reduce da un buon campionato di Serie C. Ha centrato l’obiettivo playoff, cadendo però al primo turno per 0-1 contro la Virtus Verona.

Come la Roma, anche l’Unione ha cambiato guida tecnica. Nella passata stagione sulla panchina biancorossa si sono avvicendati l’ex romanista – due stagioni in giallorosso, dal ’97 al ’99 – Carmine Gautieri, che hai poi lasciato per far spazio a Giuseppe Pillon. Ad una settimana dall’inizio del ritiro, però, la Triestina ha annunciato Cristian Bucchi come nuovo allenatore.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI TRIESTINA-ROMA

Mourinho si affiderà nuovamente al 4-2-3-1, modulo destinato ad essere il principale per la stagione. Forti le possibilità di vedere già Rui Patricio. Il portiere lusitano ha rinunciato a qualche giorno di vacanze dopo gli Europei per cominciare a lavorare sin da subito con Mou. Tuttavia, Fuzato è indiziato per partire dal primo minuto. La coppia di centrali sarà formata da Smalling e Mancini. A destra Karsdorp, sull’altro versante – in attesa dell’arrivo di ViñaTripi. Certa l’assenza di Calafiori, ancora alle prese con il problema alla caviglia rimediato contro il Montecatini.

Forfait praticamente sicuro anche a centrocampo, dove non ci sarà Veretout. Il francese è rimasto fuori nelle prime due amichevoli ed è probabile che farà lo stesso domani. Negli ultimi allenamenti, infatti, non ha lavorato insieme alla squadra. Saranno quindi Diawara e Villar a partire titolari. Recupero invece sulla trequarti, con Pellegrini tornato a disposizione di Mourinho. Più probabile l’impiego nel secondo tempo anziché dall’inizio. Con Zalewski e El Shaarawy, quindi, sarà confermato Perez, che ben sta figurando in queste prime battute di stagione. Dzeko, infine, sarà il centravanti iniziale. Entrato nel secondo tempo contro la Ternana, il bosniaco ha indossato la fascia di capitano dopo 184 giorni.

Alla prima vera gara del precampionato, Bucchi schiererà l’Unione con il 4-3-3. Offredi in porta, in difesa Rapisarda sulla corsia di destra e Lopez a sinistra. Il nuovo acquisto Coppola – classe 2000, 200cm di altezza – al centro con Capela. A centrocampo Calvano, Rizzo e Giorico. Sarno, Gomez e Petrella il trio offensivo.

DOVE VEDERE TRIESTINA-ROMA

La sfida tra Triestina e Roma sarà visibile su Sportitalia. Sul canale 60 e 50 del digitale terrestre – e visibile su piattaforma hbttv, app e sito – a partire dalle 19 ci sarà il collegamento con il pre partita. Il fischio d’inizio è alle 19:30.

LE PROBABILI FORMAZIONI

TRIESTINA (4-3-3): Offredi; Rapisarda, Coppola, Capela, Lopez; Calvano, Rizzo, Giorico; Sarno, Gomez, Petrella.
A disposizione: De Luca, Rossi, Giannò, Dubaz, Ligi, Volta, Natalucci, Baldi, Struna, Gatto, Pio Loco, Maracchi, Febbrasio, Rizzo, Rolim, Bonacci, Di Massimo, Catania.
Allenatore: Cristian Bucchi.

ROMA (4-2-3-1): Fuzato; Karsdorp, Smalling, Mancini, Tripi; Diawara, Villar; Perez, Zalewski, El Shaarawy; Dzeko.
A disposizione: Boer, Reynolds, Ibanez, Kumbulla, Bove, Darboe, Mkhitaryan, Pellegrini, Zaniolo, Ciervo, Mayoral.
Allenatore: José Mourinho.
Indisponibili: Veretout, Calafiori, Feratovic.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti