Il Tornatora

Stadio della Roma, la lettera di diffida inviata ai consiglieri comunali – FOTO

di Redazione

Una lettera di diffida è stata inviata ai Consiglieri comunali riguardo l’approvazione della variante e della convenzione riguardante lo Stadio della Roma. Tra i vari punti, come fa sapere il giornalista Alessio Di Francesco in un post su Twitter, si legge il riferimento al “vincolo di assoluta inedificabilità” riguardo i terreni su cui dovrebbe sorgere il business park considerati ad “alto rischio idrologico”, oltre al “vincolo di contestualità” tra “il primo utilizzo pubblico del nuovo stadio” e “la realizzazione, il collaudo e l’operatività di opere pubbliche trasportistiche”.