Trigoria, conferenza stampa Zeman: “Osvaldo sta male da quando è andato in Nazionale. Regista? Tachtsidis meglio di De Rossi e Bradley”

di Redazione

Alla vigilia del match in casa del Siena Zeman ha incontrato i giornalisti per la consueta conferenza stampa. Queste le parole dell’allenatore della Roma nella sala del Fulvio Bernardini:

ROMA IN CRESCITA“Dall’inizio stiamo cercando di fare un certo tipo di calcio. Negli ultimi tempi sembra che stiamo facendo meglio di prima, ma per me la squadra si è sempre espressa bene sul piano di gioco. Se abbiamo subito pochi gol vuol dire che abbiamo sbagliato poco in fase difensiva e abbiamo dato poche possibilità all’avversario di far gol. A Pescara sul piano del gioco non abbiamo fatto meglio di altre partite. Non abbiamo fatto più gli errori che facevamo prima, che erano sempre individuali. Quando non si fanno non si prende gol. Il Pescara non ha mai tirato in porta ma i difensori hanno fatto salvataggi importanti. Io penso che tutti possono migliorare, poi è vero che gran parte della squadra prima giocava in modo diverso. Da parte di tutti c’è buona volontà e lo stanno dimostrando sul campo. Parlare singolarmente è difficile, ognuno ha le sue caratteristiche. E’ compito mio creare una squadra che gioca sfruttando le sue caratteristiche”.

BRADLEY-DESTRO“Bradley ha fatto queste due partite più da mediano che da regista. E’ andato molto bene ma per fare il regista serve quel qualcosa in più che ha Tachtsidis e non l’americano. Bradley e De Rossi sono più di rottura, mentre Tachtsidis è più di costruzione. Destro? Dall’inizio dico che è un giocatore importante, poi per essere importante per una squadra bisogna calarsi nella squadra e giocare quello che richiede la squadra. Penso che negli ultimi tempi, a prescindere dall’infortunio di Lamela, lo stia dimostrando, non solo domenica ma anche durante la settimana”.

OSVALDO-BALZARETTI “Daniel ha problemi fisici da quando è andato in Nazionale. Penso che comunque abbia fatto qualche partita buona. E’ sicuramente frenato da quel problema. Se guardiamo solo la gara col Pescara  è stata negativa ma non dipende tanto dall’infortunio. Le sue parole sui ‘venduti’? Spero che la pensino tutti così. Cercare di pulire è l’atteggiamento giusto. Poi se uno sa qualcosa la deve denunciare. La mancanza di equilibrio? E’ discorso di educazione, non tutti vengono educati. Lo stadio di solito serve a scaricare le tensioni e le frustrazioni, si arriva alle offese purtroppo. Balzaretti ha detto che manca qualcosa? Per me questa squadra dall’inizio era competitiva, è normale che se non vengono subito i risultati i giocatori si tirano indietro e cercano un nascondiglio. Io sono sempre per l’attacco e dico che siamo una squadra forte e dobbiamo lottare con gli altri. Anche loro la pensano così ma non possono dirlo”.

SIENA-ROMA“La Fiorentina dopo questo trittico di partite? Per noi è importante questa che viene domani. In fase offensiva loro hanno qualche problema di realizzazione, il problema nostro è cercare di fare gol. Loro giocano con un attaccante, due mezzepunte, tre che giocano abbastanza stretti. Hanno esterni che partono dal basso, noi pure dovremmo stringere la difesa di più rispetto al solito”.