yangambiwa0

Larepubblica.it (M. Monti) – In attesa dell’arrivo di Digne per rinforzare il reparto delle corsie esterne, la Roma si appresta a salutare un altro elemento della difesa di Rudi Garcia: YangaMbiwa, infatti, è vicinissimo alla firma con il Lione e venerdì sera, in occasione dell’Open Day di presentazione ai tifosi – lui che con il gol nel derby è diventato loro idolo – non ci sarà.

Più di 30.000 le presenze attese dalla società giallorossa all’Olimpico per la presentazione della nuova rosa (ancora non definita) e la sfida amichevole contro il Siviglia. Tanta la voglia del pubblico romanista di stringersi intorno al nuovo arrivato Dzeko – presentato in tarda mattinata a Trigoria – e gli altri acquisti conclusi da Walter Sabatini: per il terzino sinistro, però, bisognerà attendere l’inizio della prossima settimana per consegnare le chiavi del ruolo a Lucas Digne. I motivi dei ritardi dell’operazione sono da ricercare nella volontà del PSG di assicurarsi l’alternativa prima di lasciar partire il calciatore ventiduenne (che arriverà con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto).

Sull’asse francese è in dirittura di closing la trattativa per il passaggio di Yanga-Mbiwa al Lione, che garantirà alle casse del club una cifra intorno ai 10 milioni di euro (8 + 2 di bonus), necessari a virare con una certa urgenza su una valida alternativa (ad oggi i soli Castan e Manolas compongono il pacchetto centrale a disposizione di Garcia). L’allenatore del Lione, Fournier, ha confermato il tutto in conferenza stampa: “Mapou ha voglia di giocare con noi”. E già nella giornata di venerdì l’ex Newcastle potrebbe raggiungere la sua nuova squadra per le visite mediche e le firme: proprio per questo, Rudi Garcia preferisce attendere l’esito dell’allenamento mattutino di venerdì per comunicare la lista dei convocati per il test-match con il Siviglia. Sull’elenco non dovrebbe comparire nemmeno Mattia Destro: il Bologna, interessato anche ad Ucan, lo aspetta per le prossime ore.