Pagine Romaniste

Roma, ora si fa sul serio

di Redazione

Grazie alle cessioni di cinque giocatori Petrachi ha racimolato oltre 50 milioni di plusvalenze ed ha portato a termine il primo compito della sua gestione. Ora si dovrà mettere all’opera e costruire la squadra da mettere a disposizione di Fonseca, senza tralasciare la questione rinnovi. La priorità è quella di trovare un sostituto di Manolas, atteso nei prossimi giorni a Villa Stuart per le visite mediche col Napoli, e il giocatore che più piace al portoghese è Bartra, mentre la dirigenza punterebbe più su Mancini dell’Atalanta. L’ex Barcellona costa 20-25 milioni e si sta lavorando su una base di un prestito con obbligo di riscatto, formula simile a quella che si proverà ad imbastire coi bergamaschi. L’altro grande obiettivo è Barella che è pressato dall’amico Lorenzo Pellegrini. Ha dato la parola all’Inter, ma aspetta un rilancio da parte dei nerazzurri col Cagliari ingolosito dall’offerta di 30 milioni, più 5 di bonus e il cartellino di Defrel da parte della Roma. Petrachi e Fonseca, poi, concordano che Higuain possa essere un colpo ideale dal punto di vista tecnico e ambientale, difficilmente però sarà sostenibile un trasferimento ai costi attuali. In settimana, inoltre, inizieranno le manovre per i rinnovi di contratto: fissato l’incontro per Zaniolo, poi sarà il turno di El Shaarawy e Under. Lo scrive Il Tempo.