Pagine Romaniste

La Roma pensa al futuro

di Redazione

Il Tempo (F.Biafora) – La Roma aspetta Friedkin e lo stadio. Il mese di marzo doveva essere quello della svolta, ma l’emergenza coronavirus ha fermato l’Italia e il mondo intero. Si è fermato il calcio e anche la trattativa per il passaggio di proprietà dalle mani del gruppo di azionisti guidato da Pallotta a quello di Friedkin. Nonostante un momento di impasse, entrambi gli schieramenti sono convinti che, una volta approfonditi i danni subiti, il deal potrà essere portato a termine. Nella settimana che si appresta ad iniziare è stata fissata una videoconferenza per fare il punto della situazione. Le aspettative sul futuro dello stadio di Tor Di Valle sono più serene, ma ovviamente ci saranno dei ritardi inevitabili dato l’attuale momento critico. Vitek aspetta interessato, anche se l’imprenditore ceco non vuole farsi carico della costruzione dell’impianto vero e proprio: l’opzione più concreta è che la Roma acquisti questa fetta del progetto, lasciando a Vitek il business park.