Il Tornatora

Roma derubata: così no! Di Francesco è appeso a un filo

di Redazione

Una sciocchezza di Florenzi, due gol sbagliati da Dzeko e un rigore non fischiato da Cakir su Schick condannano la Roma all’uscita dalla Champions League e mettono probabilmente la parola fine sull’esperienza di Di Francesco come tecnico giallorosso. Come scrive Tuttosport, i capitolini sono andati in difficoltà sin dall’inizio nella gara, soprattutto dal lato di un Karsdorp non in serata. A ravvivare la manovra offensiva ci ha pensato Perotti, capace di saltare sempre Militao, guadagnando anche il calcio di rigore nel duello con il brasiliano. La partita si decide però ai supplementari, quando Dzeko sbaglia una grande occasione al 113′ e un minuto più tardi Florenzi commette fallo da rigore su Fernando. Il penalty trasformato da Telles fissa il risultato sul definitivo 3-1.