La panchina sembra assai più comoda di quella di 17 anni fa, ma scommetteremmo che Eusebio Di Francesco accetterebbe senza fiatare lo stesso risultato che maturò qui ad Anfield quel 22 febbraio 2001. Coppa Uefa, Liverpool-Roma 0-1: bello, no? L’allenatore — ma allora calciatore giallorosso — vide dalla panchina tutta la partita proprio come gli succederà stasera. Quello che cambierebbe – scrive La Gazzetta dello Sport – sarebbe l’esito della qualificazione, visto che – tra mille polemiche – a passare furono i Reds. «La storia continua – dice però sereno Di Francesco, ringraziando comunque i 2500 tifosi al seguito –. Capisco la voglia di rivincita, ma occorre guardare avanti. Noi siamo qui con umiltà, ma ho la grande ambizione di arrivare in finale. Non sono uno dei 4 allenatori top in Europa, è la Roma ad essere fra le 4 squadre più forti del Continente.  Salah? È formidabile, staremo attenti a Momo come lo siamo stati con Messi».