Il Tornatora

Pellegrini ko: stop di 40 giorni. “Tocca a Pastore”

di Redazione

Stretta tra la vittoria di Lecce e la trasferta di giovedì in Europa League contro il Wolfsberger, la Roma deve fare nuovamente i conti con gli infortuni. E la tegola questa volta cade sulla testa di Lorenzo Pellegrini, alle prese con la frattura del quinto metatarso del piede destro, come evidenziato dagli accertamenti fatti ieri. Il ragazzo verrà operato oggi a Villa Stuart, con un intervento di osteosintesi che lo terrà fuori per almeno un mese e mezzo. Un’assenza pesante, destinata a condizionare le scelte di Paulo Fonseca. Senza il numero 7, il tecnico dovrà gestire l’inevitabile turnover legato alle tante partite. Ecco allora Zaniolo e Pastore ma anche Mkhitaryan, auspicando il rientro di Under subito dopo la seconda sosta del campionato, prevista per il 15 ottobre. La pausa senza partite dovrebbe essere utile anche per riavere a disposizione Zappacosta, ma nessuno si sbilancia sugli effettivi tempi di recupero. Lo riporta La Repubblica.