Numeri da Champions: Porto, 16 punti ottenuti sui 18 disponibili. PSG ingordo di gol, fortino Dortmund

di Alessio Nardo

Pagine Romaniste (Alessio Nardo) – L’attesa è già febbrile. Lunedì prossimo conosceremo gli incroci validi per gli ottavi di finale di Champions League. Ci saremo anche noi, malmessi e claudicanti, ma comunque presenti, al termine di un girone poco entusiasmante (3 vittorie e 3 sconfitte) che ci ha garantito i 9 punti necessari per passare il turno. La Roma è pronta a sfidare il destino, come un anno fa. Le potenziali avversarie, escludendo le non prendibili Real Madrid e Juventus, sono sei: Barcellona, Bayern Monaco, Manchester City, Paris Saint Germain, Borussia Dortmund e Porto. Sotto a chi tocca, e nel frattempo diamo un’occhiata ai numeri più interessanti di questa prima fetta di stagione europea.

PORTO, SFIORATO IL PUNTEGGIO PIENO – Può sembrare strano, ma la squadra che ha totalizzato più punti durante la fase a gironi è il Porto di Sergio Conceiçao, l’avversaria auspicata un po’ da tutte le “seconde” in vista del sorteggio. Dopo l’1-1 iniziale con lo Schalke 04 a Gelsenkirchen, i lusitani hanno collezionato 5 vittorie di fila, sfiorando il 18 su 18 (16 i punti finali). Alle spalle dei dragoes, ecco Bayern e Barcellona a quota 14, frutto di 4 successi e 2 pareggi. Ci sono altre due squadre ancora imbattute: l’Ajax (3 trionfi e 3 pari) e il Lione, che dopo il clamoroso 2-1 inflitto al City all’Etihad Stadium ha infilato una curiosissima serie di 5 pareggi consecutivi che è stranamente bastata per ottenere la qualificazione. Le tre peggiori, in termini di punti conseguiti, sono il PSV Eindhoven con 2 (l’Inter deve davvero mangiarsi le mani per l’occasione gettata alle ortiche), il Monaco con 1 e l’AEK Atene, unica formazione dell’intero torneo ad aver perso 6 partite su 6. In questa classifica la Roma si assesta al 13° posto con 9 punti, in compagnia di Liverpool e Napoli. Solo due squadre, tra le qualificate agli ottavi, hanno fatto peggio: il Tottenham ed il già citato Lione con 8.

PARIGINI MACCHINA DA GOL– Dopo aver temuto addirittura il peggio, ossia una clamorosa eliminazione, il Paris Saint Germain ha tirato fuori orgoglio e qualità, vincendo le ultime due gare del suo girone con Liverpool e Stella Rossa e assicurandosi il primato. I parigini vantano, fin qui, il record di marcature: ben 17 in 6 match, media di una ogni 32 minuti di gioco. Neymar e soci hanno rifilato 4 sberle ai reds tra andata e ritorno, 10 alla Stella Rossa e 3 al Napoli. Dietro la formazione di Tuchel c’è il Manchester City di Pep Guardiola con 16 centri, davanti alla coppia formata da Porto e Bayern Monaco (15). I bavaresi, tra l’altro, vantano l’attuale capocannoniere della manifestazione: Robert Lewandowski, in gol già 8 volte (il polacco, da solo, ha segnato più di tutto il Napoli). Le squadre meno prolifiche sono AEK Atene e Monaco: 2 miseri guizzi all’attivo per entrambe, uno ogni 270 minuti. La Roma è ottava in questa graduatoria con 11 reti. Edin Dzeko ha realizzato una tripletta al Viktoria Plzen e una doppietta al CSKA Mosca, per un totale di 5 gol segnati: gli stessi di Neymar, Dybala, Kramaric, Marega e Tadic. Uno in più di Harry Kane, Antoine Griezmann e Mauro Icardi.

DORTMUND RIVELAZIONE ANCHE IN EUROPA – Tra le sorprese assolute di questa stagione c’è chiaramente il Borussia Dortmund, che sta volando in fuga in Bundesliga contro ogni pronostico e che ha vinto il suo raggruppamento europeo ottenendo gli stessi punti dell’Atletico Madrid, ma qualificandosi da capolista in virtù del bilancio favorevole negli scontri diretti (vittoria per 4-0 in casa e ko per 2-0 al Wanda Metropolitano). Gli uomini di Lucien Favre hanno incassato soltanto i due gol in Spagna, mantenendo la porta imbattuta nelle altre 5 gare del girone. Ciò consente ai gialloneri di essere (finora) la miglior difesa dell’intera competizione, davanti al trio Juventus-Manchester United-Schalke 04 (4 reti subite a testa). La squadra peggiore è la Stella Rossa con 17 gol al passivo, uno in più rispetto a Viktoria Plzen e Shakhtar Donetsk (16). La Roma è 17^ con 8 reti sul groppone, alla pari con il Galatasaray. Pesano soprattutto i 5 gol presi nella duplice sfida col Real Madrid. In tema di differenza reti, Bayern Monaco e Manchester City sono al top (+10). Malissimo Stella Rossa e Monaco (-12). +3, invece, per i giallorossi di Di Francesco, decimi e in buona compagnia, a braccetto con Manchester United e Atletico Madrid.

Tutti i numeri della fase a gironi

PUNTI FATTI
16.Porto
14.Bayern, Barcellona
13.Man City, B.Dortmund, Atl.Madrid
12.Real, Ajax, Juventus
11.Schalke 04, Paris SG
10.Man Utd
9.Roma, Liverpool, Napoli
8.Lione, Valencia, Tottenham, Inter
7.Vik.Plzen, CSKA Mosca, Benfica
6.Shakhtar, Bruges
4.Young Boys, Galatasaray, Stella Rossa
3.Hoffenheim, Lok.Mosca
2.PSV Eindhoven
1.Monaco
0.AEK Atene

GOL FATTI
17.Paris SG
16.Man City
15.Bayern, Porto
14.Barcellona
12.Real, Lione
11.Roma, Ajax, Hoffenheim
10.B.Dortmund
9.Juventus, Tottenham, Liverpool, Atl.Madrid
8.CSKA Mosca, Shakhtar
7.Vik.Plzen, Man Utd, Napoli
6.Benfica, Valencia, Schalke 04, Inter, PSV Eindhoven, Bruges
5.Galatasaray, Stella Rossa
4.Young Boys, Lok.Mosca
2.AEK Atene, Monaco

GOL SUBITI
2.B.Dortmund
4.Juventus, Man Utd, Schalke 04
5.Real Madrid, Bayern, Ajax, Barcellona, Napoli, Bruges
6.Man City, Valencia, Porto, Atl.Madrid
7.Inter, Liverpool
8.Roma, Galatasaray
9.CSKA Mosca, Paris SG
10.Tottenham
11.Benfica, Lione
12.Young Boys, Lok.Mosca
13.AEK Atene, PSV Eindhoven
14.Hoffenheim, Monaco
16.Vik.Plzen, Shakhtar
17.Stella Rossa

DIFFERENZA RETI
+10 Bayern, Man City
+9 Porto, Barcellona
+8 Paris SG, B.Dortmund
+7 Real Madrid
+6 Ajax
+5.Juventus
+3 Roma, Man Utd, Atl.Madrid
+2 Schalke 04, Liverpool, Napoli
+1 Lione, Bruges
0 Valencia
-1 CSKA Mosca, Tottenham, Inter
-3 Hoffenheim, Galatasaray
-5 Benfica
-7 PSV Eindhoven
-8 Shakhtar, Young Boys, Lok.Mosca
-9 Vik.Plzen
-11 AEK Atene
-12 Stella Rossa, Monaco