Il Tornatora

Italia U21, Nicolato: “Zaniolo può fare qualsiasi ruolo. Deve riflettere sugli errori passati”

di Redazione

Paolo Nicolato, ct dell’Italia Under 21, ha parlato ai microfoni di Radio Rai a proposito di Nicolò Zaniolo. Queste le sue parole:

“La nuova Under 21 sta nascendo da un mix di calciatori, alcuni che sono nel giro delle Nazionali giovanili da tempo, altri sono invece nuovi. Il lavoro nasca da lontano e speriamo di portarlo avanti il più possibile”.

Nel girone con Lussemburgo, Svezia, Armenia, Islanda e Irlanda chi temete di più?
Non è un gruppo semplicissimo, ci sono Nazionali che stanno crescendo come l’Islanda, poi la Svezia non è male ma noi vogliamo fare il massimo, nonostante il grande equilibrio che c’è oggi nel calcio e nelle varie Federazioni.

Kean e Zaniolo come li ha trovati?
Hanno grandissime qualità, devono fare un percorso e riflettere sui loro errori passati. Il problema è non imparare dagli errori, non commetterli. Il nostro lavoro non è solo dare qualità di gioco ma anche far maturare i giovani. Le regole vanno rispettate e sia Moise che Nicolò devono riprendere la strada giusta.

Zaniolo può avere qualche problema di ruolo alla Roma?
Può fare qualsiasi ruolo in campo, ha tecnica, forza, qualità e fisico. Non c’è nessun problema di posizione, poi è chiaro che ogni allenatore lo vede in un ruolo diverso.