Nel bilancio triennale 313 milioni per viabilità e ponte dei Congressi

di Redazione

Sono due gli ambiti sui quali andrà a incidere il piano triennale degli investimenti: dipartimento Simu e accessibilità universale. Nel bilancio di previsione 2019-2021 sono stati stanziati 313 milioni per una serie di interventi, ribattezzato #SbloccaRoma. Come riporta il quotidiano Corriere della Sera, una fetta significativa, 172 milioni di cui 144 finanziati dal governo, sarà destinata al ponte dei Congressi, strategico per la realizzazione dello stadio della Roma a Tor di Valle. Della somma complessiva iscritta nel conto economico del Campidoglio, 212 milioni andranno alla grande viabilità, mentre 50 milioni di spesa corrente serviranno a tamponare le urgenze, sia nelle arterie principali, sia in quelle minori.