La Repubblica (F.Ferrazza) – Lo descrivono come «motivato e ansioso di giocare titolare contro il Cagliari». Patrik Schick non vuole più perdere tempo, dopo un periodo di inattività così lungo come non avrebbe mai immaginato. Sabato spera quindi di giocare la sua seconda gara consecutiva da titolare, dopo l’esordio dall’inizio a Verona. Contro il Chievo Di Francesco ha schierato il ragazzo centravanti, al posto di Dzeko, facendoli poi stare insieme nel corso della gara. E insieme sembra intenzionato a metterli contro il Cagliari, in un tridente che con loro vedrebbe di nuovo dall’inizio Perotti.

Sullo sfondo del cammino stagionale romanista, si muove l’iter per la realizzazione dello stadio a Tor di Valle. «Per marzo dovremmo arrivare all’approvazione dell’assemblea capitolina — rivela l’assessore comunale all’Urbanistica Luca Montuorie dare il via libera alla gestione dei cantieri e le gare europee per la realizzazione delle opere». Poi ci vorranno almeno altri quattro mesi, al netto del fatto che tutto l’iter proceda senza intoppi. Nel breve, quindi, i prossimi passi immediati prevedono «la stesura del verbale definitivo da parte della Regione, pubblicato per 30 giorni, per fare delle osservazioni, e poi il passaggio in Assemblea capitolina».