Il Tornatora

Montella: “Spalletti poteva farmi giocare di più ma mi ha aperto la mente. Fossi stato un confidente di Totti l’avrei fatto smettere”

di Redazione

Vincenzo Montella, tecnico del Milan, è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport ed ha parlato anche di Spalletti. Queste le sue parole:

Porterà il suo metodo all’estero?
«Non avrei difficoltà, penso arricchisca. Certi campionati e certe città mi piacciono più di altre: Londra per esempio… Tra quelli che ho avuto io il più bravo è Spalletti, poteva farmi giocare di più, ma mi ha aperto la mente».

Le piace anche come ha gestito Totti?
«Fossi stato il suo confidente lo avrei “costretto” a smettere, l’anno scorso sarebbe stato perfetto. Ma capisco anche la voglia di continuare a regalare emozioni».