Mazzarri: “Risultato bugiardo, l’arbitro ha sbagliato e la Roma è stata bravissima a capitalizzare le occasioni”

mazzarri

Ecco le dichiarazioni rilasciate a Sky dal tecnico dell’Inter, Walter Mazzarri.

L’episodio del rigore non gli ha fatto piacere, poi ne vedremo altri, è un risultato giusto?
“Io guardo sempre oltre al risultato perchè sappiamo che a volte le partite si decidiono con gli episodi e non sempre ti vanno bene, anche poggi ho visto la convinzione, nel primo tempo non siamo stati inferiori alla Roma, ma hanno concretizzato di più con le qualità dei giocatori che hannom, soprattutto Totti, la squadra ha giocato bene, oggi è andata così, il primo tempo abbiamo giocato meglio che contro la Fiorentina, loro hanno avuto una percentuale realizzativa del 100%, se è una giornata nera la palla non va mai dentro, nel secondo tempo abbiamo assediato ma la palla non andava mai dentro, dispiace perchè il risultato non rispecchia dal punto di vista del gioco e da altri punti di vista quello che si è visto in campo, sono stati bravi loro. E’ anche vero che si capisce dall’errore del giudice di porta che ti va tutto male, c’è stato anche l’errore dell’arbitro oltre ai nostri e alla bravura della Roma”.

 

Gervinho?
“Lo sapevamo chi sblocca la partita poi va in ripartenza, il possesso di palla e tutti gli altri dati statistici sono a nostro favore, più passaggi, più tiri, è un momento che non ci gira bene, l’importante pè che i ragazzi continuano a giocare, un incidente di percorso può capitare”.
“Sono andato a salutarlo Garcia, non l’avevo incontrato prima non ho avuto tempo anche perchè ho un bel rapporto con lui, è molto bravo come allenatore anche quando parla”.

 

Manca un playmaker vero?
“Sono contento della rosa che alleno. In generale, quando ci muoviamo da squadra come nel primo tempo, si può anche non avere un play alla Pirlo, per dire. Non credo sia quello il problema: abbiamo mezzali che entrano, gli esterni che spingono. Si può fare calcio anche in un altro modo. Ci sta di perdere una partita, l’importante è non perdere le convinzioni”

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A