Il Tornatora

Maran: “Li rispetto, ma il Cagliari può fare risultato”

di Redazione

Una questione di testa. Con spirito, cattiveria e intelligenza giusti. Rolando Maran, il suo Cagliari e la Roma. Tra più di un dubbio e certezze. Il tecnico è comunque fiducioso: «La squadra si è allenata bene e con le sensazioni adeguate. Saremo attenti e concentrati. Il bersaglio? Vogliamo raggiungere la salvezza aritmetica e migliorare la nostra classifica. Lo meritiamo noi e i tifosi. La formazione? Tutti possono giocare, già sabato contro il Frosinone, pur con tante assenze, chi ha giocato ha dimostrato di stare bene. E non c’è stata alcuna differenza nella qualità e nella gestione della prestazione. Troviamo la Roma in lotta per un obiettivo, stanno bene e vengono da una serie positiva. Serviranno personalità e impatto fisico. Sfidiamo una grande che non lascia spazi e non ti fa giocare. Li rispettiamo ma sappiamo che se mettiamo in campo le nostre qualità possiamo fare risultato». Lo scrive La Gazzetta dello Sport.