Pagine Romaniste

Pellegrini, un fenomeno da blindare

di Redazione

L’obiettivo era migliorare nell’immediato e in futuro la qualità del centrocampo, trovando l’uomo delle giocate decisive. Per questo motivo, in estate, la Roma ha comprato quattro trequartisti: Javier Pastore, Bryan Cristante, Ante Coric e Nicolò Zaniolo. Il miglior trequartista possibile, però, la Roma lo aveva già in casa: Lorenzo Pellegrini. Due straordinarie partite, contro Lazio e Viktoria Plzen, hanno liberato il talento del centrocampista romano. Gol, assist, padronanza dei calci da fermo, leadership, tackle, corsa. Come riporta il quotidiano Corriere della Sera, Lorenzo ha una clausola rescissoria da 30 milioni valida ancora per le prossime due estati. La Roma vorrebbe quanto meno alzarla, se non toglierla, ma dovrà per forza passare dal procuratore Pocetta. La base di partenza non può che essere l’aumento dello stipendio, che adesso è a 1,8 milioni. Una cifra facilmente attaccabile dai big club italiani e stranieri. Visto l’infortunio di Pastore, Pellegrini dovrà fare gli straordinari anche a Empoli.