Il Tornatora

Lecce-Roma, assalto ad un taxi di romanisti. Arrestato un tifoso salentino

di Redazione

Un arresto nel prepartita di Lecce-Roma. Gli agenti della Digos di Lecce hanno fermato un leccese di 21 anni, accusato di aver assaltato ieri pomeriggio, assieme ad altri teppisti salentini non ancora identificati, un taxi che aveva a bordo 6 tifosi romanisti, diretti al Via del Mare per assistere alla partita Lecce-Roma. L’episodio è accaduto all’ingresso della città. Secondo la ricostruzione fornita dagli investigatori, un gruppo di circa 100 tifosi pugliesi, col volto coperto con sciarpe e magliette, ha assaltato con bastoni, pietre e bottiglie il mezzo che è riuscito a sfuggire facendosi largo tra la gente in strada. Nessuno dei tifosi all’interno è rimasto ferito, il taxi invece è stato danneggiato. Il gruppo di facinorosi, all’arrivo delle forze di polizia, è riuscito a fuggire, ad eccezione del 21enne preso mentre brandiva ancora una bottiglia. Lo riporta lagazzettadelmezzogiorno.it.