TuttoSport (S.Carina) – Inter-Roma può attendere. A Trigoria tiene banco il mercato e la possibilità, sempre più concreta che sia Emerson che Dzeko siano prossimi ai saluti, destinazione Chelsea. In realtà per il brasiliano è tutto fatto: 20 milioni più 5 di bonus ai giallorossi, 2,5 milioni all’anno per 4 stagioni per il brasiliano. Ora è il turno del bosniaco, rimasto alquanto sorpreso dalla possibilità concreta di essere ceduto. La valutazione finale del centravanti dovrebbe aggirarsi sui 30 milioni ai quali aggiungere cospicui bonus e il prestito di Batshuayi. In queste ore si sta trattando proprio sull’entità dei premi aggiuntivi. Due operazioni che se andassero in porto, regalerebbero a Trigoria altrettante plusvalenze, per un totale di una quarantina di milioni. A nulla sono serviti ieri i tentativi di negare la doppia trattativa. Le smentite circolate non hanno convinto nessuno. A partire da quella dell’agente Redzepagic che prima al sito romagiallorossa.it ha detto come Edin si trovi bene a Roma, per poi aggiungere in modo sibillino che «il mio ruolo prevede comunque di non rivelare certe dinamiche di mercato. Posso soltanto dire che a Conte piace Dzeko». L’ex ct non è stato da meno. Inizialmente ha glissato sul tema: «Dzeko? Non parlo di giocatori di altre squadre». In un secondo momento, ha tenuto però a sottolineare come «il club ha chiesto una mia opinione che ho dato. Per ora ho Morata e Batshuayi...». Precisazione temporale che non è passata inosservata. Roma e Chelsea continuano a trattare. Una decisione a tal proposito è attesa all’inizio della prossima settimana quando Monchi avrà le idee più chiare anche sulla questione-Nainggolan, richiesto dall’Evergrande Guanghozu.

GONALONS KO – Tra mille difficoltà, Di Francesco sta cercando di preparare il match di domani sera. Dopo il forfait di Perotti, anche Gonalons probabilmente sarà costretto ad alzare bandiera bianca per un problema al gemello del polpaccio. Stesso problema che affligge De Rossi, in gruppo ma non al meglio. Ieri il tecnico ha provato Strootman in regia con al fianco Gerson e Pellegrini. Nainggolan agiva nel tridente offensivo. Non è escluso, però, che il belga possa scivolare nuovamente in mediana e sia il brasiliano, come accaduto in Champions con il Chelsea, a giocare alto. Lo stesso Chelsea che è pronto a prendersi Emerson e Dzeko.