La Roma si butta via

di Redazione

Cosa rimane dopo questa serata malinconica? Una qualificazione agli ottavi di Champions prima di giocare, ma da secondi del girone e quindi col sorteggio da brividi assicurato, zero gol segnati per la seconda volta di fila, errori incredibili in attacco e in difesa, la sesta sconfitta stagionale e, soprattutto, una valanga di infortunati. La notizia peggiore della serata visto che domenica arriva l’Inter. Non bastavano i quattro pezzi da novanta già in infermeria – De Rossi, Pastore, Pellegrini e Perotti – lunedì si è aggiunto Dzeko e ieri si è fatto male El Shaarawy durante la partita. Come riporta Il Tempo, il conto aggiornato a dopo il Real e inquietante: diciassette infortuni muscolari da inizio stagione e trentaquattro totali. Anche Di Francesco ne parla a fine gara: «A questo punto dobbiamo cominciare a chiederci che cosa stia accadendo». Il bomber bosniaco ha subito una lesione al flessore sinistro da valutare meglio, intanto è sicuramente fuori per l’Inter come confermato da Di Francesco dopo la sconfitta di Champions: «Non avremo al 100% Dzeko, El Shaarawy, De Rossi e Lorenzo Pellegrini». Con questo Schick che non riesce mai a sbloccarsi definitivamente l’assenza di Edin diventa un enorme problema, ieri era in tribuna e proverà a rientrare l’8 dicembre a Cagliari. Contro l’Inter tra i convocati potrebbe tornare Diego Perotti.