Il Tornatora

La lettera d’amore di De Rossi alla Roma: “Ora restate uniti”

di Redazione

Alla fine Daniele De Rossi ha preso in mano una penna e ha scritto ciò che gli veniva dal cuore per raccontare l’emozione dell’addio alla sua Roma. Oggi contro il Parma giocherà la gara numero 616 con la maglia giallorossa. Ha preferito far usciere la lettera sul sito della società per evitare di leggerla con il magone davanti a più di 60mila persona. Ha voluto salutare e ringraziare tutti, dai tifosi, alla famiglia, alla società, fino ad arrivare a Totti e agli addetti ai lavori come medici e fisioterapisti. Le ultime righe però forse sono le più belle: “Mai come in questi giorni ho sentito il vostro affetto: mi ha travolto e mi ha riempito il cuore. Mai come in questi giorni vi ho visto così uniti per qualcosa. Ora, il regalo più grande che mi potete fare è mettere da parte la rabbia e tutti uniti ricominciare a soffiare per spingere l’unica cosa che ci sta a cuore, la cosa che viene prima di tutto e tutti, la Roma“. Lo riporta La Repubblica.