Il Tornatora

La differenza la farà la prima mezz’ora

di Redazione

roma-udinese-maicon gol esultanza rudiger florenzi iago falque

Il Messaggero (M.Schiacca)Inter-Roma è una sfida che riporta alla mente gli anni del post-Calciopoli, quando le due squadre si sono contese (quasi sempre a vantaggio dei nerazzurri) i diversi titoli che il calcio italiano metteva in palio. Dagli scudetti (vinti solo dall’Inter) alle coppe Italia (qui la Roma ha fatto il suo) fino alla Supercoppa Italiana (anche qui nerazzurri avanti). La gara, comunque, è sempre stata caratterizzata da tantissimi gol.

I PRECEDENTI – Sono 164 finora i precedenti tra Inter e Roma giocati in serie A: 70 i successi dei neroazzurri, 47 i pareggi, 47 le vittorie dei giallorossi. Nelle 82 gare giocate a Milano in 43 casi si sono imposti i padroni di casa, 25 sono stati pareggi, mentre la Roma si è imposta 14 volte. Lo scorso 25 aprile l’ultimo scontro tra le due squadre a Milano, fu l’Inter ad imporsi per 2-1, la Roma non vince a San Siro dal 5 ottobre 2013 (0-3) mentre per trovare una partita finita in parità bisogna ritornare al 17 settembre 2011, epoca di Luis Enrique, 0-0.

LA STRISCIA – La Roma non vinceva 5 gare consecutive in campionato dall’inizio dello scorso campionato, con la 6^ vittoria tornerebbe al record dell’aprile 2014 quando la serie arrivò addirittura a 8 (Udinese, Chievo, Torino, Sassuolo, Cagliari, Atalanta, Fiorentina e Milan). Solo 1 volta nella storia della Serie A, la Roma era riuscita a segnare più di 25 reti nelle prime 10 giornate: 26 nella stagione 1960-61. Garcia quindi migliora il record del suo primo anno quando i gol alla decima giornata di campionato furono 24. Mentre la Roma è la squadra del campionato con più giocatori andati a rete, 12 (13 con Torosidis in Champions League), l’Inter ne ha mandati in gol solo 5 calciatori, peggio ha fatto soltanto il Bologna con 4. Sono 8 le reti della Roma segnate nella prima mezzora di gara, periodo in cui l’Inter non ha ancora mai segnato. La squadra giallorossa non ha subito ancora gol nel primo quarto di gioco, e solo 1 se si considera i primi trenta minuti. Dalla sfida di stasera mancherà Francesco Totti, che con una doppietta firmò, due anni fa, l’ultimo successo a Milano della Roma sull’Inter. L’ultima assenza del capitano a San Siro (sponda Inter) risale al 2011 (5 febbraio) con Ranieri e Leonardo sulle panchine: allora finì 5-3 per i nerazzurri.