Pagine Romaniste

Kluivert: “Ciao Ronaldo, felice di incontrarti”

di Redazione

Justin Kluivert si è presentato quando taccuini, microfoni e telecamere erano rivolti soprattutto per Monchi. Poco male, anche perché il ragazzo non impazzisce per i lunghi discorsi: «Sono i fatti quelli che contano. Sul campo devono essere le gambe a parlare. Durante la preparazione in Olanda i giocatori non dormono tutti assieme. Penso che questa sia comunque una buona cosa per conoscersi reciprocamente ed entrare in tempi brevi in forma. Il centro sportivo è ottimo, c’è davvero tutto per migliorare». Come riporta il quotidiano Corriere dello Sport, il giovane olandese non sente la pressione: «Dall’Ajax alla Roma è un passo molto importante. Sono arrivato in un club che ha grandi ambizioni future. Non so cosa accadrà nei prossimi anni, magari resterò qui per sempre o forse no, vedremo. Di sicuro questo gruppo può portare la Roma ai più alti livelli». Kluivert ha preferito la Roma e la Serie A ad altre nobili sistemazioni: «Non credo che il campionato italiano sia al di sotto di altri campionati importanti. Ci sono grandi squadre e stanno arrivando giovani di ottimo livello. Lo stesso arrivo di Ronaldo farà bene a tutti. So che la Serie A ha vissuto un periodo difficile, ma adesso è di nuovo in crescita e non penso sia inferiore alla Liga».