Inter, con Dzeko anche Correa. Abraham il “9” per Mourinho

La Repubblica (G.Cardone – M.Pinci) – C’è un filo rosso che lega attaccanti diversissimi tra loro: Lukaku, Dzeko, Abraham, Correa, Kostic e Scammaca. Tutti in attesa di una reazione a catena. Lukaku firmerà oggi con il Chelsea consentendo all’Inter la possibilità di chiudere due acquisti: Dzeko e Correa. Per il bosniaco è tutto fatto, ma la Roma darà il via libera al trasferimento solo quando avrà in mano il sostituto. Al momento c’è un solo nome nella testa dei dirigenti: Tammy Abraham.

Roma, effetto London calling. Abraham per il dopo Dzeko

Nonostante il giocatore voglia giocare nell’Arsenal, la società è fiduciosa di riuscire a prendere l’attaccante. Utile per far quadrare i conti cedere Nzonzi in Qatar e Florenzi al Milan. Per Abraham la Roma propone al Chelsea un prestito biennale con obbligo di riscatto, in tutto oltre 40 milioni. Cifra che ha spaventato l’Atalanta, complici le difficoltà che sta trovando nel cedere Zapata all’Inter.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti