Il Tornatora

Il primo sprint di Petrachi su due fronti: Pau Lopez e Mancini

di Redazione

Gianluca Petrachi alle parole vuole subito unire i fatti e così annuncia già un colpo imminente. Al momento, sembra essere uno sprint almeno su due fronti: quello che riguarda il difensore Mancini dell’Atalanta (la base è di circa 21 milioni più bonus, ma c’è da trovare l’intesa col giocatore) e del portiere Pau Lopez del Betis Siviglia (la base è di circa 18 milioni più una percentuale sui futuri diritti per una eventuale rivendita). Ma non basta. Resta aperta anche la trattativa per Veretout della Fiorentina, continua l’interessamento per il difensore centrale Nedelcearu, attualmente all’Ufa, e per lo stesso ruolo si segue sempre Alderweireld. Ma la pista suggestiva è un’altra e conduce a Yacine Brahimi, 29 anni, esterno d’attacco d di nazionalità franco-algerina, attualmente è svincolato. Lo stesso Petrachi ieri ha poi ammesso che si è provato a far tornare Strootman scambiandolo con un giocatore. Quello individuato era Nzonzi, ma l’operazione col Marsiglia appare quasi impossibile. Occhi vigili, infine, anche su Bennacer, perché – qualora le trattative con Fiorentina e Milan naufragassero – la Roma è pronta ad inserirsi. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.