Il Tornatora

Il giorno non era ieri

di Redazione

La Roma ieri al Santiago Bernabeu è stata schiacciata più da se stessa e dalla mancanza di un’identità che dal Real Madrid. Una partita mai aperta, mai in discussione, scrive Il Corriere dello Sport. Giallorossi svuotati di energie e personalità e l’aspetto più preoccupante risiede nei singoli: Dzeko, Kolarov e Fazio sono lontani parenti dei giocatori visti l’anno scorso e Nzonzi appare al di sotto del peggior Strootman di sempre. Zaniolo inserito forse più per disperazione che per reale speranza. L’unico rimedio è la vittoria, e col Bologna sarà fondamentale trovarla.