Il Tornatora

Gli stipendi dei dirigenti nel 2018: Monchi al 69° posto tra i più pagati in Italia. Marotta 5°, Baldissoni 96°

di Redazione

E’ stata pubblicata la classifica relativa ai manager più pagati nel 2018 di aziende quotate in borsa. Come riporta Calcio e Finanza, tra i vari nomi che compongono la graduatoria, ci sono anche personalità del calcio come Beppe Marotta che occupa la 5a posizione con 5,5 milioni di euro, comprensivi di 3,5 milioni di euro di bonus per il raggiungimento degli obiettivi a lungo termine fissati con la società nel 2015. Al 69° posto troviamo invece l’ex ds della Roma, Monchi, dimissionario lo scorso 8 marzo: nel 2018, lo spagnolo ha ricevuto un compenso pari a 1,288 milioni di euro lordi di cui 1,061 milioni di euro come compenso fisso e 227 mila euro come bonus legati al raggiungimento di determinati obiettivi di perfomance aziendali. Sempre per la Roma, è 96° Mauro Baldissoni, prima dg e ora vicepresidente della Roma, con 990mila euro, mentre alla 114a posizione ecco Umberto Gandini, ormai ex ad giallorosso, con 852mila euro.