Fonseca: “I ragazzi hanno risposto bene al momento. Sono soddisfatto della vittoria. Tenere questo atteggiamento anche per la prossima”

Paulo Fonseca, allenatore della Roma, è stato intervistato durante il post partita di Roma-Parma 2-1. Queste le sue parole:

FONSECA A DAZN

Era importante un successo dopo le tre sconfitte consecutive?

Era importante vincere, ma anche farlo bene. Lo abbiamo fatto, facendo una buona partita. I ragazzi hanno risposto bene al momento. Sono soddisfatto della vittoria, ma non lo sono sul risultato. Potevamo fare tre o quattro gol facili e non dovevamo soffrire come abbiamo fatto.

Il passaggio alla difesa a tre l’ha convinta? Avete tirato spesso da fuori…

Abbiamo creato occasioni, abbiamo giocato bene difensivamente e non abbiamo lasciato al Parma grandi occasioni. La reazione della squadra è stata buona.

Come giudica le prestazioni di Veretout e Diawara?

Jordan ha avuto più libertà di attaccare, è in un gran momento. Anche Amadou ha fatto una buona partita vicino ai difensori. Il Parma gioca in maniera diretta ed era importante recuperare le seconde palle e Diawara l’ha fatto bene.

Parla di ambizione. La vede?

Oggi tutti hanno dimostrato ambizione di vincere. E’ solamente una partita, è importante tenere questo atteggiamento anche per la prossima, altrimenti questa non conta se non vinciamo la prossima.

Che cambi immagina per la prossima?

Non cambierò molto, la squadra ha giocato bene. Abbiamo due calciatori che non potranno giocare e li dovrò cambiare.

FONSECA A ROMA TV

Il rigore ha stravolto i piani. Ma può essere una nota di merito?

Sì, penso che abbiamo fatto una buona partita. Anche dopo aver preso il primo gol la squadra ha dimostrato qualità e ambizione per vincere questa partita. Sono soddisfatto della vittoria e dell’atteggiamento dei ragazzi, ma non sono soddisfatto del risultato. Quando abbiamo tante occasioni facili dobbiamo fare gol, non possiamo sbagliare con le occasioni che abbiamo avuto. Se facevamo il terzo gol finiva la partita. E’ vero che il Parma non ha creato situazioni difficili per noi, ma magari poteva accadere. Per questo non sono soddisfatto del risultato.

Cosa è cambiato di più rispetto al match col Napoli?

I ragazzi hanno capito che solo noi possiamo cambiare la situazione. Se rimaniamo nel passato non possiamo cambiare presente e futuro che sono molto importanti per noi. Hanno capito questo e hanno dimostrato ambizione e spirito di squadra. Questa è la cosa più importante: possiamo vincere, pareggiare o perdere ma dobbiamo dimostrare ambizione.

Continuerà a dare molto minutaggio ai giocatori?

Penso che sia importante mantenere stabilità e gli stessi giocatori. Adesso non possiamo farlo perché non abbiamo Mkhitaryan e Cristante per la prossima. Se possibile dobbiamo rimanere gli stessi anche se non abbiamo molto tempo per recuperare. E’ importante la continuità.

Basta questa vittoria per farci scollare di dosso queste paure per riparte?

Vincere è sempre importante per far ritornare la fiducia. E’ solo una partita, non fa testo vincere una partita come questa dopo tre sconfitte se poi non giocheremo con la stessa ambizione. E’ stata importante per recuperare la fiducia dei ragazzi ma anche la prossima partita è molto importante.

Cristante in difesa è per uscire meglio con la palla? Oppure perché pensa che possa essere un gran centrale?

Ho pensato entrambe le cose. Primo perché credo che quando giochiamo a tre Cristante può fare il centrale con sicurezza. Poi penso che sia chiaro per tutti che Cristante ha qualità nell’inizio dell’azione, è molto importante uscire come abbiamo fatto con Cristante. Ha fatto molto bene.

FONSECA IN CONFERENZA STAMPA

E’ una buona vittoria, ma non un buon risultato, abbiamo vinto 2-1, ma potevamo fare 3, 4 o 5-1“.

Troppa sofferenza?

Non abbiamo sofferto molto, però se abbiamo tante situazioni chiare per fare gol, dobbiamo farli e chiudere la partita.

C’è confusione nell’utilizzo del VAR?

Non voglio commentare, dico che si stanno dando troppi rigori.

Più occasioni da gol con un centrocampista in più?

Sì, devo dire che abbiamo creato molte situazioni. Ora giochiamo con Dzeko più due giocatori, lo facciamo per pressare meglio. Con il Napoli abbiamo avuto difficoltà e abbiamo cambiato per questo, giocando con Pellegrini e Mkhitaryan abbiamo una bella fase di costruzione. Con Diawara e i tre difensori diamo più libertà a Veretout di attaccare.

Dzeko poco protagonista ultimamente?

Quello che è importante è creare situazioni da gol. Dzeko ne ha create molte, ha lavorato molto a livello difensivo e per me non è importante se non fa gol, importante è che qualcuno faccia gol. Dzeko ha lavorato molto per la squadra, anche difensivamente ha fatto bene.

Con la difesa a 3 c’è un equilibrio diverso?

Io non ho cambiato molto, è vero che così con tre difensori centrali siamo più sicuri in questo momento. Chi ha giocato ha fatto una bellissima partita, Cristante è stato molto bravo con Mancini e Ibanez, anche quest’ultimo ha giocato bene.

Zaniolo?

Non so se potremo dare tanti minuti a Zaniolo, è importante che recuperi bene per l’interesse della squadra. Oggi Mkhitaryan ha giocato molto bene e non ho avuto la necessità di far entrare subito Zaniolo, vediamo se avrà questa possibilità ma penso che prima dobbiamo pensare a vincere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA

# Squadra PG V P S GF Pts.
1 Milan 19 13 4 2 39 43
2 Inter Milan 19 12 5 2 45 41
3 Roma 19 11 4 4 41 37
4 Atalanta 19 10 6 3 44 36
5 SSC Napoli 17 11 1 5 40 34
6 Juventus 17 9 6 2 35 33
7 Lazio 18 9 4 5 30 31
8 Sassuolo 18 8 6 4 31 30
9 Hellas Verona 18 7 6 5 22 27
10 Sampdoria 18 7 2 9 28 23
11 Benevento 19 6 4 9 23 22
12 Bologna 18 5 5 8 24 20
13 Fiorentina 18 4 6 8 18 18
14 Udinese 19 4 6 9 20 18
15 Spezia 19 4 6 9 26 18
16 Genoa 18 3 6 9 18 15
17 Cagliari 18 3 5 10 23 14
18 Torino 19 2 8 9 28 14
19 Parma 18 2 7 9 14 13
20 Crotone 18 3 3 12 21 12