Fonseca blinda il gruppo dalle tensioni nel club

Pau Lopez e Mancini, prosegue la fase di recupero: ottimismo per il difensore. Pellegrini gestisce un affaticamento

di Redazione

Corriere dello Sport (J. Aliprandi) – Tra il probabile addio di Petrachi e le parole di Pallotta sul futuro della società, la Roma a Trigoria continua a preparare il ritorno in campo, ad una settimana dalla gara all’Olimpico contro la Sampdoria. Paulo Fonseca ha parlato alla squadra nei giorni scorsi, invitando tutti a concentrarsi sul lavoro di campo, non preoccupandosi dei problemi dei dirigenti. Intanto il tecnico portoghese continua a lavorare sulla tattica, programmando un vero e proprio tour de force che porterà i suoi giocatori a scendere in campo almeno 13 volte in 44 giorni, Europa League compresa.

LEGGI ANCHE:
Armistizio con Petrachi, De Sanctis cresce

Situazione infortuni: Pau Lopez continua a lavorare con palloni più leggeri, per recuperare dalla microfrattura al polso, mentre Mancini sta rientrando dopo la lussazione al gomito. Per il centrale ci sono più possibilità di vederlo in campo nella sfida ai blucerchiati. Lorenzo Pellegrini ha svolto lavoro individuale negli ultimi tre giorni a causa di un affaticamento muscolare, verrà monitorato nelle prossime ore, ma la Roma non vuole forzare i tempi, per evitare lunghi stop che sarebbero drammatici in un periodo così affollato dagli impegni.