Il Tornatora

“Facciamo felici i nostri tifosi”. Di Francesco con il Porto ritrova Manolas

di Redazione

La gara di stasera contro il Porto, tra qualche preoccupazione legata all’ordine pubblico, e l’attesa dei cinquantamila che riempiranno l’Olimpico, è l’occasione giusta per riaccorciare le distanze con la gente. «Ci auguriamo di riportare un po’ di mette Di Francesco — e per riuscirci dovremo prima di tutto fare una grande partita contro il Porto. Mi aspetto grande sostegno dall’Olimpico e, da parte nostra, mi auguro di entusiasmare i tifosi che vivono di queste gare. Dobbiamo esser bravi a renderli felici». L’andata degli ottavi di finale può aiutare a dare una svolta stagionale all’andamento zoppicante dei giallorossi. «La pressione fa parte del calcio — continua Eusebio — del nostro ambiente, ma la voglia e il desiderio di vincere le partite lo abbiamo sempre, anche se la Champions ha sempre il suo fascino speciale». I 4 mila tifosi portoghesi, sbarcati in parte già nella giornata di ieri — come testimoniano dei video in rete — preoccupano la Questura, che ha ieri studiato le misure preventive per evitare problematiche nell’afflusso e possibili contatti tra le due tifoserie. Ai sostenitori del Porto è stata fornita una brochure informativa, consultabile su internet, attraverso la quale è stato predisposto un punto di raccolta in piazzale delle Canestre, dalle ore 17, per poter poi scortare la tifoseria ospite allo stadio. Lo scrive La Repubblica.