Leggo – Lorenzo Di Livio, ventenne centrocampista della Ternana ma ancora di proprietà della Roma e figlio dell’ex juventino Angelo, è risultato positivo all’antidoping per THC metabolita (un derivato della cannabis) in un controllo effettuato il 6 maggio scorso dopo Vicenza-Ternana. Di Livio è stato sospeso in via cautelare dal Tribunale nazionale antidoping.