Di Francesco: «Ho trovato la mia Roma»

di Redazione

Battere il Viktoria Plzen per non dilapidare l’effetto derby. Ecco perché Eusebio Di Francesco, nel presentare la partita contro i cechi, aveva insistito tanto sul concetto di «continuità». Adesso dopo questa convincente prestazione può essere soddisfatto: «La squadra mi è piaciuta tanto. I centrocampisti si sono messi bene e abbiamo messo in pratica il 4-2-3-1. Ma sono contento per come tutta la squadra ha interpretato la partita, prendendo la direzione giusta. In Champions non è facile vincere: ci siamo riusciti, continuando a giocare, e abbiamo fatto anche divertire la gente. E poi fare tanti gol diventa importante nell’economia del girone». Come riporta il quotidiano Corriere della Sera, la fase degli esperimenti sembra aver portato al 4-2-3-1: «Al di là degli esperimenti, era importante trovare le soluzioni giuste. Sperimentare a Roma non è facile, si rischiano di prendere schiaffi a destra e sinistra. Non volevo cambiare tutto il 4-3-3, ma qualcosa negli interpreti sì. Sono abituato, durante gli allenamenti, a dare determinati concetti di gioco e sono contento di come i ragazzi li stanno mettendo in campo».