Il Tornatora

Gazzetta dello Sport – Destro, l’intrigo. La Roma avanza ma non basta

di Redazione

Dove giocherà Destro il prossimo anno? L’intrigo dell’estate è sempre più fitto, ma potrebbe arrivare alla fumata bianca entro la fine di questa settimana. La Roma ha in mano un accordo con il Genoa, in caso di riscatto dell’attaccante da parte dei liguri. Poi però (sempre fermo restando il caso in cui i rossoblù riescano a convincere il Siena a cederlo e le parti ieri si sono avvicinate: si tratta sui 7 milioni e la metà di un giocatore) bisognerà cercare l’intesa con il giocatore, un po’ tentato da altre destinazioni.

Trattativa «Se riusciremo a riscattarlo, abbiamo già l’accordo con la Roma», ha detto ieri Enrico Preziosi, presidente del Genoa. Il numero uno dei liguri dovrebbe incontrarsi con i toscani domani a Milano in Lega, nel frattempo si è già incontrato con Sabatini a Roma e ha trovato un’intesa di massima per la cessione di Mattia. Destro viene valutato 16-18 milioni di euro, la Roma può mettere sul piatto della bilancia soldi (14-15 milioni?) e la comproprietà di Piscitella, gradito a De Canio. Roma e Genoa stanno trattando anche la cessione di Marco Borriello. «Sì, è vero, può entrare anche lui nell’operazione», conferma lo stesso Preziosi. Borriello, però, ha il neo di avere un ingaggio pesante (5,4 lordi), l’accordo potrebbe essere trovato sul prestito con diritto di riscatto fissato a 3-4 milioni. Il problema vero per i giallorossi è che Destro in questo momento preferirebbe approdare in una delle tre big: con la Juventus sembra esserci già un’intesa di massima, l’Inter sarebbe come tornare a casa nonostante le frasi di Moratti di ieri e il Milan può andare all’assalto con i soldi di Thiago Silva e Ibrahimovic, facendo leva su un ingaggio da circa 2 milioni. «Una soluzione definitiva può arrivare nei prossimi giorni — ha detto Lo Monaco, a.d. del Genoa — Ma la Roma si è mossa con largo anticipo, facendo i giusti passi». Insomma, l’intrigo è sempre più fitto, ma la soluzione potrebbe non essere lontanissima.

Mercato Intanto ieri Leandro Castàn è sbarcato a Roma, e oggi molto probabilmente raggiungerà Vienna con il d.g. Baldini per conoscere il gruppo e guardare l’amichevole. Anche lui partirà per gli Stati Uniti. Oggi, tra l’altro, la Roma ufficializzerà anche Tachtsidis (ieri Bertolacci ha lasciato il ritiro, oggi sarà al Genoa, cui piace anche Rosi), mentre per il terzino destro Piris è a un passo, ma non è detto che non arrivi insieme a Jung. Uno non esclude l’altro e tutti e due piacciono a Sabatini. Ceduto Curci, che ieri è andato al Bologna con la formula del prestito con diritto di riscatto, la stessa con cui Greco sta per accordarsi con il Pescara.
Gazzetta dello Sport – Andrea Pugliese