Il Tornatora

Rassegna stampa – De Rossi e Osvaldo tornano da Zeman. Pjanic-Castan, che entusiasmo. Genoa-Roma: Totti si scalda aspettando Frey

di Redazione

La Nazionale saluta il 2012 con un altro successo nel proprio girone di qualificazione ai prossimi mondiali. Contro la Danimarca, nel 3-1 finale, è andato a segno ancora De Rossi. Espulso Osvaldo per una gomitata. Segnali positivi da Miralem Pjanic: il bosniaco è tra i marcatori del 3-0 con cui la sua nazionale ha battuto la Lituania. In gloria anche Florenzi che con l’Under 21 ha staccato il biglietto per gli Europei di categoria grazie al trionfo per 3-2 in casa della Svezia. Giornata da ricordare per Castan: il difensore ha debuttato con il Brasile ed ha disputato tutta l’amichevole con il Giappone. E’ previsto per oggi il rientro a Trigoria dei nazionali, Zeman ritroverà gli esclusi del match con l’Atalanta. Intanto, in vista di Genoa-Roma, sono da registrare i progressi di Dodò: il brasiliano può ambire alla convocazione per la trasferta in Liguria. Strascichi sul match mai giocato tra Cagliari e Roma: contestata al presidente dei sardi Cellino l’ipotesi di reato di istigazione a delinquere. Leggiamo i titoli dei giornali usciti questa mattina:

“Super Mario e l’Italia va”, titola Il Messaggero. “De Rossi fa 13 e l’Italia vince”, leggiamo da Il Romanista: 82esima presenza e 13esimo gol sono i numeri del centrocampista di Ostia con la maglia azzurra. Così la Gazzetta dello Sport sugli azzurrini: “Insigne, Florenzi poi chiude Immobile. L’Under all’Europeo”. Da Il Messaggero: “Battuta la Svezia, gli azzurrini volano all’Europeo 2013”. Il Romanista titola così: “Florenzi porta l’Italia agli Europei”. Dal Corriere dello SportPrandelli: “In dieci un’Italia di giganti. De Rossi? Zeman sarà contento di riaverlo”. Quella di ieri è stata una giornata che rimarrà impressa nella memoria di Castan: il centrale giallorosso ha debuttato titolare con la nazionale verde-oro da terzino sinistro nell’amichevole col Giappone. Da Il Tempo: “Dalla Roma in Seleçao: Castan è una certezza”. In risalto anche Pjanic: tornato a calcare il campo con la Bosnia, l’ex Lione ha giocato per 66 minuti riuscendo a trovare la via del gol. “Pjanic gioca e segna, ok Castan terzino”, titola Il Romanista.

Il Corriere dello Sport: “De Rossi e Osvaldo: arriva il faccia a faccia chiarificatore con Zeman”. I due nazionali (salteranno il prossimo raduno di Prandelli a marzo per squalifica) ritrovano per la prima volta il tecnico boemo dopo le esclusioni contro l’Atalanta. “E con Osvaldo si rivede Zeman”, titola Il Romanista. Da Trigoria assicurano che non è stato organizzato nessun confronto. Zeman, comunque, ritiene di non dover tornare sulla vicenda e quello che aveva da dire l’ha detto nell’incontro con Baldini, Fenucci e Sabatini della scorsa settimana. Intanto a Trigoria, almeno fino alla prossima gara, il calendario degli allenamenti è stato stravolto rispetto alle abitudini: oggi è in programma una seduta, al pomeriggio, mentre domani e dopodomani i giallorossi dovranno raddoppiare gli sforzi al mattino e pomeriggio. Una decisione assunta da Zeman e dal suo staff per poter lavorare con i ranghi al completo, aspettando che tutti i nazionali rientrino nella Capitale. “Riparte oggi la vera Roma, Zeman ritrova gli «epurati»”, scrive la Gazzetta dello Sport. “Quegli errori che dividono”, è l’editoriale di Guido D’Ubaldo sul CorSport. La Roma non può fare a meno di un giocatore sul quale la proprietà americana pochi mesi fa ha puntato fortemente, facendogli firmare il contratto più importante della storia della società (…).

Si avvicina la ripresa del campionato. Gli uomini di Zeman chiuderanno il prossimo turno nel posticipo del Luigi Ferraris con il Genoa. “Erik cocco di Zeman”, leggiamo su Il Messaggero. Sempre sul talento argentino, dalle pagine della Gazzetta dello Sport: “Da flop a risorsa. Ora per Zeman è un intoccabile”. “Totti implacabile quando c’è Frey”, riporta il Corriere dello Sport. Ancora dalle pagine del quotidiano sportivo romano: “Col Genoa Zeman si affida ai numeri”. Dalla trasferta di Genova Zeman avrà a disposizione Dodò: “Finalmente Dodò: cucchiaio-gol e convocazione”, titola il Corriere dello Sport. Da Il Romanista: “Dodò, cucchiaio e abbracci”. Sarà anche la gara di Borriello, ceduto in prestito ai rossoblu dalla Roma. “Ex, quelli che se segnano esultano”, è l’approfondimento di Leggo. Il Corriere della Sera: “Destro senza gol lancia la sfida a Borriello”.

E c’è una coda giudiziaria sui fatti che hanno portato all’annullamento di Cagliari-Roma. La Gazzetta dello Sport: “Cellino indagato. Il patron del Cagliari nel mirino dei pm per il caso Is Arenas”. Il Messaggero: “Cellino rischia l’avviso di garanzia per Cagliari-Roma”. L’ipotesi di reato che sta ipotizzando la Procura della Repubblica di Cagliari nei confronti del presidente sardo è istigazione a delinquere. In chiusura, la Roma ha formalizzato una nuova partnership: dopo gli accordi con Disney e Volkswagen ecco la stretta di mano con Trenitalia. Dal Corriere dello Sport: “La Roma viaggia ad alta velocità”.