Il Tornatora

De Rossi cerca maglia: Bologna e Fiorentina non mollano

di Redazione

Daniele De Rossi conclude le sue vacanze familiari alle Maldive e in agenda c’è il futuro. Con ancora un grande punto interrogativo al fianco. La prima intenzione di non giocare mai in Serie A, appunto, sembra scolorita dall’attualità, visto che le diverse proposte ricevute dall’estero finora non hanno i crismi della perfezione. Il Boca Juniors dell’amico Burdisso (direttore sportivo) lo attende ancora, così come restano gli abboccamenti con il Los Angeles Fc. Per questo le sirene Fiorentina, Milan, Parma, Samp e Bologna raccontano storie affascinanti, anche se l’impressione in questo momento è che siano le ultime due – forse meno «rivali» rispetto alla Roma – ad avere più «appeal» (ma occhio ai viola). Occhio anche all’opzione federale Francesco Totti, pur in vacanza a Ibiza, riceve frequenti sollecitazioni per accettare le proposte che gli sono arrivate, diverse neppure ostative l’una all’altra. Ad esempio, quella di essere testimonial del Qatar per il Mondiale 2022. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.