Il Tornatora

Dagli insulti agli applausi di Siviglia: Monchi torna a casa

di Redazione

A Roma lo insultano, a Siviglia lo abbracciano. Monchi torna a casa: oggi alle 13 sarà presentato al Ramon Sanchez Pizjuan. Monchi a Roma non è riuscito a ripetere la stessa formula, comprare a poco, far crescere vincendo, vendere a tanto, per una cronica mancanza di pazienza, incomprensioni al vertice della società nello strano triangolo Roma­-Boston­-Londra ed errori di valutazione. Alla fine ha ceduto, se n’è andato un attimo dopo l’allenatore che aveva sempre difeso, Eusebio Di Francesco. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.