Il Tornatora

Da Conte a Pellegrini, da Barella a Dzeko. Roma-Inter, è guerra

di Redazione

C’è stato un tempo, nemmeno troppo lontano, in cui Roma ed Inter erano avversarie in campo ed alleate sul mercato. Vedi lo scorso anno con lo scambio Santon-Zaniolo per Nainggolan. Proprio l’errata valutazione del giovane centrocampista ha raffreddato i rapporti. Nelle ultime settimane però i nerazzurri si sono aggiudicati Antonio Conte strappandolo alla concorrenza proprio dei giallorossi. Una delle prime richieste del tecnico leccese è stata quella di prendere Edin Dzeko. La sua valutazione si aggira intorno ai 18-20 milioni di euro, l’Inter si è fermata a 10 più un calciatore. La squadra della Capitale per risanare il bilancio entro il 30 giugno si è affidata alla Juventus cedendo a 22 milioni Luca Pellegrini. Ora non c’è più fretta di vendere il bosniaco. Intanto il ds Petrachi ha fatto un blitz per Barella, indeciso quale offerta accettare. Il club milanese non ha gradito il gesto e quindi ha sondato il terreno di Lorenzo Pellegrini, che ha una clausola rescissoria da 30 milioni. Il numero 7 capitolino però a breve firmerà il rinnovo senza clausola. Lo riporta il quotidiano Corriere della Sera.