Il Tornatora

Corriere dello Sport – Inter, che mossa: caccia a Osvaldo

di Redazione

Osvaldo Riscone PR

Questa potrebbe essere la settimana di Basta. Nel senso che in occasione dell’incontro previsto con l’Udinese, l’Inter è pronta a fare la sua prima offerta, vale a dire un pacchetto composto dalla seconda metà di Faraoni e 5 milioni di euro. Nelle ultime ore, però, è emersa anche un’altra novità. Stavolta per l’attacco e ha il nome di Osvaldo. E’ vero che il completamento del reparto offensivo non è una priorità, vengono prima un esterno destro (appunto) e un centrocampista centrale, ma è comunque un rinforzo che Mazzarri ha indicato tra le esigenze per costruzione della squadra che ha in mente. Ebbene, se l’opzione iniziale era Gilardino, adesso l’Inter sta valutando e verificano quali siano i margini di manovra per raggiungere il centravanti italo-argentino. La stima nei suoi confronti del tecnico di San Vincenzo è fuori discussione. (…)

 

DIFFICOLTA’ – Come si può ben immaginare, a queste cifre, l’Inter non può bussare alla porta del club giallorosso e presentare un’offerta. Ma in futuro la situazione potrebbe anche cambiare. Al di là dell’eventuale ingresso in società di Thohir e delle nuove risorse che si porterebbe dietro, saranno soprattutto le uscite di certi elementi a cambiare le prospettive nerazzurre. Guarin (come si può leggere a parte) e Ranocchia sono tutt’altro che incedibili e non è da escludere nemmeno una doppia partenza. Anzi, magari il proprio colombiano potrebbe essere un elemento gradito a Garcia, ovvero il nuovo allenatore della Roma. Entrambi i club, però, puntano ad incassare contanti, piuttosto che a mettere in piedi scambi. Tanto più che l’Atletico Madrid si è già fatto avanti per Osvaldo e la dirigenza giallorossa preferirebbe sistemarlo all’estero, piuttosto che ritrovarselo di fronte. Inoltre, l’eventualità di un prestito con diritto di riscatto, magari da definire agli sgoccioli del mercato, al momento è totalmente da escludere.
PREFERENZE – E’ bene però non considerare la pista già sbarrata. Anche perché Mazzarri punta ad avere il massimo delle certezze là davanti. Ed è chiaro che, tra Milito che deve recuperare da un grave infortunio, Icardi che a vent’anni si affaccia per la prima volta su un grande palcoscenico e un Cassano che dovrà adeguarsi ai ritmi di lavoro del tecnico di San Vincenzo, una “sicurezza” come Osvaldo, reduce da 27 gol in 2 campionati, farebbe un gran comodo o addirittura sarebbe l’ideale. Peraltro, non è che raggiungere Gilardino sia un’operazione così a buon mercato. (…)
DISTANZE – Come premesso, però, le urgenze in casa nerazzurra sono di altro tipo. Mazzarri ha chiesto di avere a disposizione un esterno destro già entro il ritiro di Pinzolo. Ecco perché in questa settimana Branca e Ausilio sono pronti a dare l’assalto a Basta. L’offerta per l’Udinese è già pronta: 5 milioni più la comproprietà di Faraoni. (…)
Corriere dello Sport – P.Guadagno